Azienda S.E.I.

I gusti dell'alto Molise

Mediazione e arbitrato

Sportello legalità

La Città delle Energie

Fatturazione Elettronica

Diritto Annuale

Albo Imprese Artigiane

Area riservata

Dimens. testo:

La Camera Arbitrale competente territorialmente è la Camera Arbitrale per il Molise.

 

Natura e finalità

 

E' un organismo senza fini di lucro istituito, ai sensi dell’art. 2 della Legge 29 dicembre 1993, nr. 580, presso la Unioncamere Molise, e con sedi territoriali presso le Camere di Commercio di Campobasso ed Isernia, che organizza servizi di arbitrato rituale e irrituale, di arbitraggio, di perizia contrattuale e di conciliazione delle controversie. La Camera Arbitrale promuove inoltre la conoscenza e l'uso dell'arbitrato per la risoluzione alternativa delle controversie; tale strumento, infatti, consente a consumatori e imprese di dirimere le loro liti evitando il ricorso alla giustizia ordinaria caratterizzata da tempi e costi elevati.  

 

Vai al sito

 

Istanza di nomina Arbitri

  

Domanda con marca da bollo da € 16,00 ogni quattro pagine, indirizzata al Presidente della Camera di Commercio I.A.A. di Isernia, tendente ad ottenere la nomina di Arbitri (Arbitro Unico, Arbitro di Parte, Terzo Arbitro con funzioni di Presidente). L’istanza dovrà fare riferimento alla clausola compromissoria e contenere una breve descrizione sulla controversia (compreso il valore economico).

 

Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione: 

 

  1. copia semplice del contratto contenente la clausola compromissoria;
  2. copia semplice atto di nomina di Arbitro della parte proponente;
  3. copia semplice atto di nomina di Arbitro della parte convenuta;
  4. marca da bollo da € 16,00 per il rilascio dell’atto di nomina;
  5. contabile di bonifico attestante il versamento di € 3,00 su c/c bancario n. 000012000001, intestato alla Camera di Commercio I.A.A. di Isernia ed aperto c/o Banca Popolare dell'Emilia Romagna Soc. Coop. - Filiale di Isernia, codice IBAN: IT 15 P 05387 15600 000000509846 – causale: “Diritti di segreteria per nomina presidenziale arbitri.”
    In alternativa al pagamento tramite bonifico, il versamento può essere effettuato in contanti, direttamente allo sportello, al momento della presentazione dell’istanza.